Il Castello di Silves

Silves • Portogallo • Aprile 2019

#VAL_START#2#VAL_END#

In breve

Il castello di Silves, che domina dall’alto il piccolo borgo dell’Algarve, è sicuramente un punto di interesse che merita davero di essere visitato. In questo articolo ne spiegheremo le caratteristiche e soprattutto la sua accessibilità!

Una visita al piccolo borgo di Silves non può dirsi completa senza una visita al suo castello, uno dei più bei belvedere sulla città e sulla regione circostante.

Il castello giunto sino ai giorni nostri è ciò che rimane del sistema difensivo che circondava Silves durante il periodo della dominazione musulmana. La struttura era costituita da diverse parti: l’Alcáçova (fortezza), le mura di Almedina, la Couraça (corazza), le mura di Arrabalde e alcuni fossati e barbacani che nel corso del tempo si sono integrati nel tessuto urbano.

L’Alcáçova è l’area di maggiore importanza; vi si possono vedere due cisterne risalenti all’epoca dell’edificazione, il serbatoio progettato da Cisterna da Moura e la cosiddetta “Cisterna dos Cães” che si dice comunichi con il fiume. 

La costruzione è realizzata con un miscuglio di argilla, pietrisco, sabbia, calce e arenaria rossa della regione (grès di Silves) che conferisce all’edificio una tonalità rossastraAll’ingresso del Castello, vi è una statua che rende omaggio a D. Sancho I, il quale nel 1189 conquistò per la prima volta Silves agli occupanti moreschi, protagonisti dell’ultimo regno arabo della città, espulsi definitivamente dal territorio nel 1242.

Bello e meritevole di una visita questo castello di Silves: ti appare già da lontano e sei certo che da li a pochi minuti ti troverai di fronte ad un’opera massiccia e molto affascinante.
Trovare parcheggio non risulta complesso ed una volta entrato dentro intuisco velocemente di trovarmi di fronte ad un’opera che non fa dell’accessibilità il suo maggior pregio: scale e gradini impediscono ad un disabile in sedia a rotelle di salire nei punti più alti (e panoramici) anche se questo limite lo considero un peccato veniale: siamo pur sempre di fronte ad una costruzione di oltre 1000 anni.
Se passate da Silves è sicuramente un’escursione interessante da fare, a maggior ragione se sei un amante di storia e castelli in genere (come me).
Tenendo sempre bene presente l’inaccessibilità per un disabile motorio in alcune sezioni del castello (per esempio sulle mura, dalle quali si vede un panorama meraviglioso) è una visita che sento di consigliare a tutti.

Foto del castello di Silves

I PIÙ RECENTI

Gli articoli più recenti pubblicati sul blog